Le attività del sito web sono state sospese causa chiusura del progetto.

Il Distretto del Mobile Livenza

Un tratto caratteristico del Distretto del Mobile Livenza è la dimensione media delle imprese, superiore agli standard nazionali e regionali di Veneto e Friuli Venezia Giulia.
Gli 11 comuni del Distretto del Mobile Livenza in regione Friuli Venezia Giulia riuniscono circa 600 aziende che danno lavoro a circa 10 mila addetti.
In riferimento alla L.R. 27/1999 e deliberazione Giunta Regionale 2 marzo 2007, n. 411 "Individuazione del distretto industriale del mobile" i comuni del Distretto sono i seguenti:

  • Azzano Decimo
  • Brugnera
  • Budoia
  • Caneva
  • Chions
  • Fontanafredda
  • Pasiano di Pordenone
  • Polcenigo
  • Prata di Pordenone
  • Pravisdomini
  • Sacile

I comuni che concentrano il maggior numero di occupati sono Brugnera e Prata di Pordenone (con oltre 1.700 addetti ciascuno), segue Pasiano di Pordenone (con 1.000 addetti).

Vista la densità imprenditoriale e la specializzazione produttiva riguardante il settore legno – arredo all’interno dei comuni limitrofi all’area corrispondente il distretto del mobile Livenza, l’ASDI del Mobile Livenza è riuscita ad ottenere, attraverso la Delibera Regionale n° 126 del 01/02/2012 l’allargamento territoriale dei confini del proprio distretto, accorpando al suo interno 8 nuovi comuni:

  • Pordenone
  • Porcia
  • Roveredo in Piano
  • San Quirino
  • Cordenons
  • Zoppola
  • Fiume Veneto
  • San Vito al Tagliamento

Saranno così 19 i comuni complessivi a beneficiare delle azioni sinergiche dell’ASDI, che mirano ad aumentare la competitività del sistema economico e produttivo regionale in un’ottica di espansione sul mercato internazionale.

Attendere prego